Coro Laetitia

600x426 Coro dei bambiniIl gruppo di animazione liturgica (coro Laetitia) ha lo scopo di assicurare l’animazione liturgica alla messa del fanciullo (la messa domenicale più partecipata in parrocchia), e alle celebrazioni più importanti dell’anno liturgico e della vita parrocchiale: Natale, Pasqua…., prime comunioni, cresime…. ecc. Il coro non ha una organizzazione delle voci fissa: a seconda dei canti eseguiti si canta all’unisono (una sola voce) oppure a due, tre o anche quattro voci. Attualmente è preminente la componente femminile, ma non mancano le voci maschili.

Il coro Laetitia non fa attività concertistica, anche se nel repertorio ci sono brani che si prestano per l’ascolto in un concerto, ma nonostante questo si impegna per eseguire i canti nel modo migliore e più adatto ai canti stessi; ad ascoltare chi canta un brano liturgico non c’è solo l’assemblea (che dovrebbe anzi sempre cantare…) ma principalmente c’è il Signore… e lui sa riconoscere chi canta “bene” (col cuore) e chi no…!

Un po’ di storia…

L’attuale formazione corale (una ventina di elementi) è il risultato della fusione di due gruppi di animazione liturgica che operavano in parrocchia a Brugine qualche anno fa: uno cantava alla messa “del fanciullo”, e l’altro alla messa domenicale delle 11.00. Il primo era perlopiù composto dalle mamme dei bambini che si ritrovavano il sabato pomeriggio (mentre i figli erano a catechismo) per provare i canti assieme a suor Lieta e ad Elisabetta Trabuio (organista), il secondo invece era la rimanenza (ormai esigua) di un gruppo di giovani che fin dagli anni ’90 era seguito da Davide Cecconello. Prima di questi gruppi, a Brugine c’era una schola cantorum con direttore e organista (gli ultimi furono Natale Salmaso e Davide Cecconello), gruppo che però fu sciolto nel 1987-88. Il nome attuale del coro “Laetitia” in verità non è nuovo, perché già qualche anno fa il gruppo corale “delle mamme” si era dato il nome “Letizia”, in onore di suor Lieta (suora francescana elisabettina) che ha servito la parrocchia nella scuola dell’infanzia di Brugine per tanti anni, dedicandosi anche alla promozione del canto liturgico. Ora “Laetitia” (gioia – in latino) vuole anche rimandare alla sora letizia di San Francesco, cioè alla vera gioia, quella che viene dalla fede nel Signore. La gioia che noi celebriamo cantando, con le nostre semplici e umili voci, per aiutarci a pregare e lodare il Signore. Join us! Il coro Laetitia si trova a studiare e provare i canti a Brugine, presso il Centro Parrocchiale (patronato) situato dietro la chiesa, normalmente il martedì sera dalle ore 20.45 alle ore 22.45 circa. Non è richiesto ai coristi di saper leggere la musica, mentre è consigliabile – ovviamente – essere già abbastanza intonati. Chi volesse aggiungersi al gruppo, può contattare Davide Cecconello (email davide.cecconello@libero.it) o qualcuno del gruppo. Seguiteci anche sul sito

 

 

Print Friendly, PDF & Email